L'ASI, da anni impegnata nel promuovere e finanziare esperimenti scientifici nello spazio, così come per le due precedenti missioni SIR-C/X-SAR, anche nel caso della missione SRTM ha fornito il suo indispensabile contributo e la sua collaborazione affinché la comunità scientifica italiana avesse la possibilità di partecipare a questa importante missione internazionale per l'osservazione della Terra.
L'ASI, quindi, ha finanziato sette progetti di ricerca distribuiti su tutto il territorio nazionale che, durante e dopo la missione, elaboreranno e analizzeranno i dati forniti dal passaggio dello Space Shuttle STS-99.
Il MECSA, nella sua naturale veste di consorzio interuniversitario impegnato in attività scientifiche nazionali ed internazionali per l'osservazione della Terra soprattutto dallo spazio, nel caso della missione SRTM svolge l'importante ruolo di coordinamento dell'attività scientifica dei sette progetti finanziati dall'ASI.
L'ASI e il MECSA aprono queste pagine per consentire al grande pubblico di comprendere quali siano state le missioni dello Shuttle, quali gli obiettivi e le peculiarità della missione SRTM, quali i progetti scientifici italiani legati alla missione.

isabela
Courtesy of NASA/JPL


Ing. Paolo Ammendola, responsabile ASI progetto SRTM
Prof. Mario Calamia, responsabile scientifico ASI progetto SRTM 

Coordinamento del sito: Dr. Giovanni Milillo, ASI
Gestione operativa del sito: Ing. Paolo Focardi, Università di Firenze